Risparmiare con il termostato smart

Visto il periodo storico molto complicato che stiamo vivendo, una delle domande a cui la domotica può trovare risposta è: “Come risparmiare sulle bollette?”
Per ottenere i benefici della domotica e iniziare a risparmiare sulle bollette, bisogna pensare in modo sistemico. Con un’azione integrata di domotizzazione (retrofit o ristrutturazione) è possibile orchestrare più elementi della casa, ripensandoli in chiave smart.
I dispositivi per la casa intelligente non solo rendono più facile chiudere la porta del garage o proteggere la tua casa. Possono anche aiutarti a risparmiare energia e denaro, se usati correttamente.
Per aumentare le possibilità di vincere contro il caro-bolletta di questo periodo, si può trarre beneficio dall’installazione di un sistema domotico in cui sia prevista, tra le altre cose, l’implementazione di un termostato intelligente.

Molti di noi hanno familiarità con i vecchi termostati per controllare il riscaldamento domestico. Un passo avanti sono i termostati intelligenti che possono essere impostati su orari specifici e su scenari domotici. Questo permette di iniziare a riscaldare le stanze al momento giusto o abbassare le temperature quando si dorme o non si è in casa.

Il termostato intelligente ha la capacità di ottimizzare le impostazioni di riscaldamento/raffreddamento della casa. Così può funzionare per meno tempo, sempre ad una temperatura costante.
Un’abilità apparentemente modesta che, con le giuste impostazioni,  può far risparmiare denaro.
Certo, non esistono i miracoli, ma si può risparmiare! Google afferma che i proprietari di Nest possono arrivare a risparmiare circa il 15% sulla bolletta energetica. Ecobee sostiene che, chi vive in una casa con la temperatura costante di 22°, può risparmiare fino al 26%.

Grazie alla programmazione smart è possibile risparmiare denaro mantenendo la temperatura il più bassa possibile… il più a lungo possibile. Basterà inserire la temperatura desiderata e un’indicazione del programma giornaliero. Sulla base di queste informazioni, il termostato assicurerà, per ogni stanza, il giusto livello di comfort per ogni componente della famiglia. La casa risparmierà quanta più energia possibile, quando non c’è nessuno.

Il termostato intelligente rende più confortevole la casa e permette comunque un'interazione manuale
Il termostato intelligente rende più confortevole la casa e permette comunque un’interazione manuale

La connessione di rete aiuta il termostato a risparmiare

I termostati intelligenti si connettono a Internet tramite Wi-Fi o attraverso il protocollo Zigbee/Z-wave.
Zigbee e Z-Wave sono due dei più utilizzati standard di comunicazione wireless a basso consumo di energia. Entrambi funzionano come rete mesh, cioè una rete nella quale ogni dispositivo fa da ripetitore di segnale. Questo le rende molto adatte per l’utilizzo nel campo della domotica.

Grazie alla Rete è possibile controllare il termostato tramite interfacce web o App per smartphone. Così diventa tutto molto più semplice di quando era necessario imparare a programmare un termostato tradizionale!
Si può chiedere a Siri, all’Assistente Google o ad Alexa di regolare le impostazioni o associare il termostato ad altri dispositivi intelligenti in casa. È possibile regolare il riscaldamento quando si è lontani da casa (in vacanza o se capita di fare tardi in ufficio nel fine settimana).
Nel 2011, grazie a Nest di Google è diventato chiaro che i termostati potessero fare molto di più che impostare semplicemente i programmi. Grazie ad algoritmi specifici sono in grado di attivare i programmi più efficienti basandosi sull’esperienza e le abitudini degli utenti. Inoltre, sono ormai tutti gestibili con comandi vocali attraverso smart home assistant come Google Home, Amazon Alexa e Apple HomeKit.

Il termostato intelligente sa quando è il momento di risparmiare energia

Per risparmiare sulle bollette può essere utile abbassare di qualche grado la temperatura dell’impianto, rispetto al livello di comfort preferito.
Il sistema domotico è in grado di calibrare il momento giusto in cui operare questi micro cambiamenti. Senza pesare negativamente sull’esperienza utente e sul comfort.

Il momento migliore per sacrificare qualche grado, senza subirne grandi conseguenze, è valutato dal sistema domotico. Con l’obiettivo di non scontentare mai l’utente. Piuttosto, il termostato intelligente si adegua alle abitudini dell’utente, memorizzandone le routine e cercando di prevedere i momenti “morti” in cui operare aggiustamenti automatici.

La notte può essere un buon momento ma anche quando la casa viene lasciata libera per periodi più o meno lunghi.
Grazie ad un termostato smart è possibile regolare gli orari di accensione del riscaldamento secondo uno schema variabile. Il sistema intuisce le abitudini e si adatta anche a repentini cambi di programma. I suoi obiettivi sono il benessere degli utenti e il risparmio energetico.

Il controllo delle temperatura è a portata di App

Il bello dei termostati Wi-Fi intelligenti è che automatizzano il risparmio energetico senza interferire negativamente sul comfort. L’automazione è controllata tramite una App che ha come obiettivo quello di mettersi al servizio dell’utente, facilitandogli l’interazione con la casa.

Il controllo in App del termostato permette di monitorare la temperatura anche da remoto
Il controllo in App del termostato permette di monitorare la temperatura anche da remoto

Si possono configurare e controllare i dispositivi per la casa intelligente attraverso uno smartphone o collegandoli ad un altoparlante intelligente. Così si avrà sempre il controllo sugli oggetti di casa e sui loro consumi.

In conclusione, tra le nostre proposte smart figura sicuramente il termostato intelligente ma contestualizzato in un sistema domotico che si occupi di tutta la casa. Solo così, ragionando in un’ottica più ampia, si potranno notare benefici… e non solo dal punto di vista economico! Grazie ad un sistema domotico sistemico è possibile una programmazione più dinamica e ad personam, rispetto a quello che succede in una casa tradizionale.
Il termostato intelligente, come elemento del sistema, ha sempre una App collegata che aiuta l’utente a capire quando si consuma di più e perché. Un modo per sensibilizzare gli utenti su abitudini sbagliate, o migliorabili, riguardo il consumo energetico.
A fronte di una spesa iniziale importante, c’è un risparmio sul lungo periodo che ripaga della scelta effettuata. L’acquisto di un termostato smart deve essere visto come un vero e proprio investimento per il futuro.

La tua casa possiede già un sistema domotico con termostato intelligente? Se desideri qualche informazione in più sull’argomento, noi siamo a tua disposizione!